Valli del Sillaro
Emilia TAP

Valli del Sillaro

By
on
giugno 11, 2019

Un tour in Emilia nelle Valli del Sillaro. Partiamo da Imola in direzione Bologna fino a Castel San Pietro.Quindi giriamo a sinistra per Valle del Sillaro fiancheggiando il fiume omonimo.

Proseguiamo sulla SP21 continuando a risalire la vallefino a Poggio del Falchetto. La strada inizia a salire per giungere a Sassoleone. Siamo a cavallo tra le valli del Sillaro e del Santerno e arriviamo a Castel del Rio. Si tratta di un vecchio borgo che merita una visita anche per ammirare il Ponte degli Alidosi ardita costruzione antica.

 

Valli del Sillaro

 

Proseguendo sulla provinciale Montanara si arriva a Moraduccio ai confini con la Toscana. Qui ammiriamo il panorama sul  paese disabitato di Castiglioncello. E’ possibile visitarlo con una piccola escursione a piedi. Ammiriamo tutta la vallata del Santerno che qui esprime tutta la sua bellezza paesaggistica fino a giungere a Coniale. Scavalliamo  il passo del monte Faggiola (880 mt.) con le sua bellissime curve.

Siamo fra le vallate del Senio e del Lamone. Una strada immersa nei boschi ci porta nella vallata del Senio. Proseguiamo seguendo la provinciale Casolana direzione Casola. E’ possibile una breve deviazione per visitare la Badia di Susinana, monastero Vallombrosano del 1090.

Raggiungiamo Castagno rientrando in Romagna. Poco dopo potete visitare troverete il giardino delle erbe di Rinaldi Ceroni mostra di piante aromatiche e medicinali. Ci accoglie adesso la  catena selenitica della vena del gesso. Sulla destra il monte Tondo, sede di una cava per l’estrazione del gesso. E’ possibile visitare la cava previo permesso della società che la gestisce.

Pochi chilometri e giungiamo a Riolo Terme immerso in un parco con sequoie secolari. Percorriamo l’ultimo tratto della valle del Senio e siamo Castel Bolognese e in pochi chilometri da rientriamo a Imola.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.