parpaillon
Francia Strade Bianche TAP

Tunnel del Parpaillon

By
on
dicembre 24, 2019

Il tunnel del Parpaillon: una strada da favola immersi nella natura selvaggia. Premetto che è un giro per chi ha una certa esperienza di guida sterrata. Non è difficile ma ci sono alcuni passaggi impegnativi.

Il lato nord risulta più pianeggiante e semplice mentre quello sud è più sassoso ed in pendenza. Valutate voi come affrontarlo.
Partiamo da Guillestre facilmente raggiungibile dal Col Izoard. Entriamo subito in una strada di facile sterrato che poi si immerge nei boschi. Poco dopo si riprende l’asfalto con una strada stretta ma godibile. Dopo Crevoux la strada riprende ad essere sterrata e si immerge nella valle aspra. Il paesaggio è lunare.

parpaillon
parpaillon
parpaillon
parpaillon
parpaillon

Non ci sono particolari difficoltà e dopo una decina di chilometri arriviamo al piazzale del Tunnel del Parpaillon. Foto di rito e una sbirciatina all’interno del tunnel e si parte.
Il tunnel è lungo un chilometro circa e non è illuminato. Ci sono diverse pozzanghere all’interno. Il consiglio è di immergersi completamente nell’acqua piuttosto che stare sui bordi scivolosi. Adrenalinico ed emozionante.

Sorpassato il tunnel riprendiamo la discesa dello sterrato. Qui il gioco diventa più impegnativo complice la strada che è a strapiombo sulla valle e la discesa che impegna braccia e gambe. Qualche passaggio in curva è da affrontare con attenzione. Ma ripeto niente di particolarmente difficile. Il percorso prosegue su un tratto di sterrato in semipiano per poi riprendere l’asfalto nel bosco.
Un itinerario a 5 stelle assolutamente da mettere nel nostro migliore diario.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.