Gole del Sagittario
Abruzzo TAP

Le Gole del Sagittario

By
on
dicembre 17, 2019

Clicca su aggiorna estende per circa 400 ettari e si snoda tra rupi altissime, sorgenti e lo scorrere incessante del fiume.

Partiamo da Scanno uno dei borghi più belli d’Italia. Assieme al  centro storico, il lago è la principale attrattiva turistica della valle del Sagittario. Lo costeggiamo sula riva sinistra che risulta essere meno trafficata.

Proseguiamo per un altro borgo: Villalago con la sua Rocca Medioevale e poi su ancora per il lago di San Domenico. Eccoci ad Aversa degli Abruzzi.  Il centro storico conserva l’impronta medioevale ed è impreziosito dalle stupende Chiese romaniche abruzzesi di San Marcello e Santa Maria delle Grazie, dai ruderi del Castello Normanno.

 

Gole del Sagittario
Gole del Sagittario
Gole del Sagittario
Gole del Sagittario
Gole del Sagittario

 

Seguiamo la SP 83 scavallando il Valico dei Gobbi (1.225 mt.). Scendiamo per Ortona dei Marsi per poi entrare nel Parco Nazionale degli Abruzzi. Eccoci ad un altro Borgo: Opi immerso in anfiteatro naturale di imponenti montagne ricche di boschi. Dall’alto di un promontorio roccioso domina la valle sottostante dove scorre il fiume Sangro ed ha una struttura urbanistica medievale, con una doppia fila di case-mura poste a difesa del borgo.

Risaliamo per le curve della SR 479 e invece di proseguire per il Valico di Monte Godi teniamo la sinistra per una strada stretta e solitaria decisamente più avventurosa e interessante. Ritorniamo poi a Scanno per le fine del nostro tour.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0p perché scazzo micio di me da

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.