Agro Pontino
Lazio

Lazio – Foce verde

By
on
dicembre 12, 2017

Lazio –  Foce verde. Un moto itinerario nel Lazio partendo dal centro di Roma per arrivare al mare attraverso strade secondarie costeggiando i suggestivi specchi d’acqua dei “Castelli Romani” e tagliando le pianure dell’Agro Pontino.

Discendiamo lungo la Passeggiata del Gianicolo e imbocchiamo Via delle Mura Gianicolensi. Da qui ci dirigiamo verso Viale Trastevere. Svoltiamo per Viale delle Mura Portuensi  le quali ci immetteranno lungo la Via Portuense per poi attraversiamo il Tevere.

Eccoci a Testaccio, uno dei quartieri più caratteristici di Roma, sede dell’ex-mattatoio ed il cui nome deriva dal cosiddetto “monte”: una collina artificiale alta 35 mt formata dai cocci (testae,in latino), accumulatisi nei secoli, quali residui dei trasporti fluviali nell’antica Roma e che facevano capo al vicino porto di Ripa Grande (Emporium).

Continuiamo fino a Piazzale Ostiense  (sguardo a destra dove svetta la Piramide Cestia).  Incontreremo la Circonvallazione Appia che ci condurrà sulla Via Appia Nuova.  Proseguiamo in direzione di Marino/Via dei Laghi, transitando parallelamente a quella che gli Antichi Romani definivano la Regina Viarum, cioè la Via Appia , ritenuta una delle più grandi opere di ingegneria del mondo antico.

 

Foce verde

 

Arrivati allo svincolo Via dei Laghi per Marino procediamo in direzione Ciampino e poco dopo siamo sui panorami che si aprono sul Lago di Albano, i cui fondali posti a 168 mt, lo qualificano come il lago vulcanico più profondo d’Italia. Facciamo una deviazione verso borgo di Castel Gandolfo, sulla cui piazza affaccia il Palazzo Pontificio, sede estiva dei Papi e dove potremo ammirare la fontana, opera del Bernini.

Rimettiamoci in sella e proseguiamo in direzione di Velletri e attraversando prima Ariccia e Genzano. Arrivati a Velletri prendiamo per Nettuno/Pontina/Latina/Cisterna  trovandoci ormai, nel bel mezzo della Bonifica di  territori anticamente paludosi e malsani.

Proseguiamo sulla Casilina Sud e pian piano si staglierà sempre più netto l’azzurro sfondo del mare. Siamo arrivati alla nostra meta e correndo lungo la strada parallela alla spiaggia potremo scegliere in quale Lido approdare per essere coccolati da un caldo sole e dai piaceri della tipica cucina Mediterranea con piatti a base di pesce, abbondante in questo tratto del Tirreno.

Compila il form sottostante e ti verrà inviato il link per scaricare il file GPX.


 

foce verde
TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.