Grand tour nell’Istria e le sue isole
Croazia

Grand tour nell’Istria e le sue isole

By
on
settembre 8, 2020

Un grand tour nell’Istria e le sue isole. Partiamo da Trieste è una città fantastica che merita una visita approfondita. Inizia qui la discesa verso le coste e il mare. La zona costiera comprende Capodistria, Pirano e l’isola d’Istria.

Scendiamo lungo la H5 con una strada scorrevole e sfioriamo Capodistria per puntare verso Isola prima e Pirano poi. Isola è affacciata su uno scorcio meraviglioso di Adriatico con il suo porticciolo ed il campanile che è circondato dal paese. A Pirano si respira l’atmosfera asburgica.

Mentre scivoliamo lungo la costa siamo accompagnati da una vista sul mare punteggiato e sulle isole.  Ci dirigiamo verso Umago e lungo la costa sulla D75 alternando i panorami del mare e quelli interni. Una fermata verso uno dei paesi più belli dell’Istria: Parenzo.

 

Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole

 

Un’esplosione di bianco ci attende.  Parenzo ospita una basilica patrimonio dell’Unesco: la Basilica di Eufrasio. Scendendo lungo la costa nei pressi di Rovigno il panorama della perla d’Istria di fronte. Uscendo si riprende la 21 verso Pola. Si scende verso la punta dell’Istria con il mare che ogni tanto compare all’orizzonte. Una decina di chilometri dopo Pola ci attendono le splendide coste della penisola di Kamenjak.

Usciti da Pola dopo avere passeggiato per le sue strade si va verso la meraviglia del parco naturale Kamenjak. L’entrata per moto è a pagamento. Si prosegue su strade sterrate sino alle grotte di Kolumbarica che si aprono su un mare colorato. Stiamo per scendere verso una delle isole più belle prendendo un traghetto che da Zagorje ci porterà a Porozina nell’isola di Cres.

Risaliamo da Premantura lungo la 5119 sino ad incrociare la 66 che, attraverso la Val d’Arsa. Proseguiamo verso il fiordo di Fiamona ammirando la sua rocca.  Siamo nel meraviglioso arcipelago del Quarnaro e davanti a noi le isole di Cres e Lussino. Con mezzora di traghetto sbarchiamo nell’isola di Cres per poi arrivare a Valun. Qui tutti i mezzi devono essere parcheggiati fuori del paese per poi arrivare a piedi.

 

Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole
Grand tour nell’Istria e le sue isole

 

Si riparte per Lussino ma prima saliamo verso Lubenice attraverso un percorso che va verso la cima interrompendosi alle porte di questo piccolo paese. Riprendiamo la strada principale direzione sud.  Lungo il nostro cammino incontriamo il lago di Vrana. Proseguiamo lungo la 110 che attraversa tutta l’isola sino a Osor dove un ponte mobile segnala il passaggio tra l’isola di Cres e Lussino.   Ritorniamo al nostro istmo dove si proseguire per Lussinpiccolo con una strada circondati dal mare verso uno dei luoghi più belli di tutto l’arcipelago del Quarnaro.

 

 

TAGS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.