Monti Simbruini
Lazio

Filettino e i Monti Simbruini

By
on
ottobre 31, 2017

Un nuovo itinerario nel Lazio alla scoperta di Fillettino e i Monti Simbruini.

Dal GRA si procede in direzione A1, la quale si imbocca uscendone a S. Cesareo. Dopo questo breve tratto autostradale si svolta a sinistra sulla Via Maremmana/SP216. Si rimane sulla stessa strada per immettersi, proseguendo, sulla Via Casilina/SR6. Dopo, circa 1,5 Km svolta a sinistra per SR/155.

Si superano un paio di rotonde per seguire, poi, la SP20 in direzione Via Sublacense/SR411 fino ad arrivare e superare il Piglio, dove la visita del suggestivo borgo potrebbe essere occasione per un punto di ristoro al ritorno. Meglio ancora se a questo si aggiunge una degustazione del noto vino locale  Cesanese.

Si prosegue, quindi su Via Piagge/SP20 per arrivare al bivio di Altipiani di Arcinazzo. Destra lungo Via Sublacense e dopo circa 300 mt, svolta a sx verso SP/28 direzione Filettino. In questo ultimo tratto saremo accompagnati da una discesa con curve e tornanti dove fare davvero attenzione se ci si trova nel periodo invernale,potremo avere la sorpresa di trovare qualche residuo punto bagnato, se non addirittura ghiacciato.

 

Filettino
Filettino
Filettino
Campo Staffi
Filettino
Filettino
Monti Simbruini
Monti Simbruini

 

Discesi nel fondo valle e lasciata una indicazione di campeggio/ristoro lungo il fiume Aniene sulla destra, ci si inerpica di nuovo fino ad arrivare a Trevi nel Lazio. Seguendo sempre le indicazioni per Filettino, si svolta a sx lungo un tracciato molto suggestivo, costeggiato dallo scorrere delle prime propaggini del fiume Aniene.

Attenzione, qui, all’eventuale incontro con animali in libertà. E’ frequente, infatti, l’incontro con bovini o con cavalli. Prudenza, quindi ma tenete a portata di mano la macchina fotgrafica per immortalare momenti che potrebbero rivelarsi davvero unici. Gli ultimi tornanti ci permettono di salire in quota fin oltre i 1000 metri, quando ai 1075 esatti incontriamo il cartello che ci dà il benvenuto a Filettino.

Merita una sosta la pasticceria sulla sinistra e il ristorante “La Casina Della Neve” ove troverete anche un servizio di spray e panno per la pulizia della visiera del vostro casco. La maestosità del Viglio (2156 mt), sarà il magnifico sfondo che traguarderete nell’ultima quindicina di km fino al piazzale di Campo Staffi, a quota 1800 ca. mt.

Qui superando un leggero dislivello potrete godere di panorami mozzafiato dai 2015 mt del Monte Cotento, la maggiore elevazione della catena dei Monti Simbruini.

Un ringraziamento a Stefano per la proposta del percorso.

Compila il form sottostante e ti verrà inviato il link per scaricare il file GPX.


 

Filettino

 

TAGS
RELATED POSTS
Reatino
Reatino

ottobre 13, 2020

Agro Pontino
Lazio – Foce verde

dicembre 12, 2017

Parco Nazionale del Gran Sasso
Parchi e curve centro Italia

novembre 14, 2017

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.