Sampeyre
Piemonte TAP

Cuneo immergendosi nelle sue strade solitarie

By
on
5 marzo 2019

Un itinerario partendo da Cuneo immergendosi nelle sue strade solitarie. Fuori dal traffico turistico attraverso passi e stradine che ci porteranno ad assaporare il piacere della natura selvaggia.

Partiamo da Cuneo e ci dirigiamo a nord verso Borgo San Antonio. A Sampeyre deviamo verso il colle omonimo (2.284 mt.). La strada è proprio stretta ma assolutamente appagante. Qui si va piano ma è questo il tema del viaggio. Sul Colle Bettone il panorama si apre sulla valle.

 

colle dei Morti 4
colle dei Morti
colle dei Morti
colle dei Morti 3

 

Proseguiamo su una strada minuscola e nervosa per il colle dei Morti (2.480 mt.) e intitolato a Pantani. Scendiamo verso Demonte passando il Colle di Caccia. Prendiamo quindi una deviazione per la Madonna del Colletto (1.304 mt.). Strada sempre stretta ma immersa a tratti nel bosco. Dopo Robilante una piccola deviazione per il Colletto del Moro (939 mt.).

Pochi chilometri dopo Caraglio una deviazione sulla destra per Piatta Soprana (1.136 mt.). Curve dentro i verde.  Arriviamo a Foglianze e da qui rientriamo a Cuneo. Un percorso diverso alla scoperta dei posti più nascosti del Cuneese. Purtroppo forse non adatto ai principianti.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT