castelli aosta
TAP Val d'Aosta

Castelli della Val d’Aosta

By
on
settembre 26, 2017

Un percorso che ci consentirà di visitare i più bei Castelli della Val d’Aosta. Controllate sempre prima orari di visita e agibilità dei Castelli.

Castello Savoia

Castello Savoia

Il Castello Savoia è una villa ottocentesca in stile neogotico che si trova in località Belvedere a Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta. Fu costruito tra il 1899 e il 1904 su progetto dell’architetto Emilio Stramucci per volere della Regina Margherita che vi passò numerose villeggiature fino al 1925.

La scalinata che si trova al pian terreno è una vera maestosa opera d’arte. Dal castello si gode un’ottima visuale sul gruppo del Monte Rosa. Gli spazi attorno al castello ospitano il Giardino botanico di Castel Savoia.

 

Forte di Bard

castello bard

Il Forte di Bard (pron. omettendo la “d” finale; in francese Fort de Bard) è un complesso fortificato fatto riedificare nel XIX secolo da Casa Savoia sulla rocca che sovrasta il borgo di Bard, in Valle d’Aosta.

Dopo un lungo periodo di abbandono, il forte è stato totalmente restaurato: è stato aperto ai visitatori nel gennaio 2006. Attualmente ospita esposizioni di pittura e di scultura lignea ed è sede del Museo delle Alpi, il polo museale delle Alpi occidentali. Nel cortile interno principale si svolgono nel periodo estivo rappresentazioni musicali e teatrali.

 

Castello di Issogne

Castello di Issogne

Il castello di Issogne è uno dei più famosi manieri valdostani. È situato al centro dell’abitato di Issogne, sulla destra idrografica della Dora Baltea, e appare come una dimora signorile rinascimentale, creando una sorta di contrasto con l’austero Castello di Verrès che si trova quasi di fronte al lato opposto del fiume.

Celebri sono il suo cortile interno, con la caratteristica fontana a forma di albero di melograno, e il coloratissimo porticato, raro esempio di pittura alpina medievale con il suo ciclo di affreschi di scene di vita quotidiana del tardo Medioevo.

 

Castello di Verres

Castello di Verres

Il castello di Verrès è uno dei più famosi manieri medievali valdostani. Costruito come fortezza militare da Ibleto di Challant nel XIV secolo, fu uno dei primi esempi di castello monoblocco, costituito cioè da un unico edificio a differenza dei manieri più antichi formati da una serie di corpi di fabbrica racchiusi da una cinta muraria.
Si erge su un promontorio roccioso che domina l’abitato di Verrès e la strada della Val d’Ayas, dalla parte opposta della Dora Baltea rispetto al castello di Issogne, ed esternamente appare come un austero cubo di trenta metri di lato, praticamente privo di elementi decorativi.

 

Castello di Graines

Castello di Graines

Il Castello di Graines (pron. alla francese, “Grèn”) è un maniero valdostano che si trova a poca distanza dell’omonimo borgo in Val d’Ayas, una delle valle laterali valdostane.

Sorge su un alto promontorio roccioso, dal quale domina l’abitato di Brusson e gran parte della Val d’Ayas. Si tratta di una posizione decisamente strategica: oltre ad essere ideale dal punto di vista difensivo, la posizione sopraelevata gli permetteva di comunicare visivamente, tramite specchi o bandiere colorate, con la torre di Bonot e con il castello di Villa a Challand-Saint-Victor, e tramite essi con il fondovalle.

 

Castello di Ussel

Castello di Ussel

Il Castello di Ussel è uno dei castelli medievali della Valle d’Aosta. Si trova in cima ad un costone roccioso che domina il paese di Châtillon, in posizione tale da garantire il controllo dell’imbocco della Valtournenche e del fondovalle della Dora Baltea.

 

Castello di Cly

Castello di Aymavilles

Il castello di Cly è un maniero medievale valdostano che si trova nell’omonima frazione del comune di Saint-Denis. Appartiene alla tipologia di castelli cosiddetti primitivi, costituiti da una torre centrale spesso a pianta quadrata circondata da un’ampia cinta muraria che racchiudeva anche altri edifici.

 

Castello di Fenis

Castello di Fenis

Il Castello di Fénis, situato nell’omonimo comune, è uno dei più famosi manieri medievali della Valle d’Aosta. Noto per la sua scenografica architettura, con la doppia cinta muraria merlata che racchiude l’edificio centrale e le numerose torri, il castello è una delle maggiori attrazioni turistiche della Valle.

 

Castello di Quart

Castello di Quart

Il castello di Quart sorge su di un promontorio scosceso da due lati, posto all’imbocco del vallone della Valsainte. La sua parte più antica venne eretta nel 1185 da Jacques de la Porte de Saint Ours, capostipite della dinastia dei signori di Quart.

 

Castello di Sarre

Castello di Sarre

Il Castello di Sarre o Castello reale di Sarre (in francese, Château royal de Sarre) è un castello valdostano, situato nel comune di Sarre (località Lalex), in Valle d’Aosta.

 

Castello di Aymavilles

Castello di Aymavilles

Il castello di Aymavilles è un caratteristico castello della media valle valdostana nel comune omonimo. Situato su una collinetta morenica, l’edificio ha una pianta quadrangolare, ma al posto degli angoli vi sono quattro torri cilindriche dotate di caditoia.

 

Castello di Saint-Pierre

Castello di Saint-Pierre

Il castello di Saint-Pierre è un maniero valdostano, sito nell’omonimo paese non lontano da Aosta. Per il suo aspetto molto scenografico è diventato, insieme al castello di Fénis, uno dei monumenti simbolo della regione. Ospita il Museo regionale di scienze naturali.

 

Castello d’Avise   

Castello d’Avise

Il Castello di Avise è un massiccio castello situato all’ingresso del borgo del comune valdostano omonimo, spesso confuso con il Castello Blonay che si impone nel centro del paese nei pressi della chiesa e che fu la prima dimora dei nobili d’Avise; la famiglia in seguito si spostò in questo castello, che infatti porta ancora il suo nome.

 

Castello di La Mothe

Il castello di La Mothe è un castello valdostano medievale in rovina che domina il paese di Arvier. È uno dei due castelli del comune: l’altro, il Castello di Montmayeur, si trova isolato, all’imbocco della Valgrisenche.

 

Castello di Introd

Castello di Introd

Il Castello di Introd è uno dei castelli della Valle d’Aosta, e sorge a Introd, in località Plan d’Introd.

Il castello di Introd fa risalire le proprie origini al XII secolo quando venne costruito con una struttura piuttosto semplice, costituita da un mastio quadrato circondato da una cinta muraria non eccessivamente spessa. Per esigenze di migliorare la struttura, Pierre Sarriod nel 1260 lo fece ampliare facendolo divenire una vera fortezza. Ulteriori modifiche nel XV secolo portarono il castello a una forma più arrotondata.

 

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.